Tribunale di Prato n.891 del 2011

CONTRATTO DI AGENZIA:  Risoluzione per colpa del Preponente.

   Non serve al Preponente negare  ogni addebito ed ottenere anche sentenza favorevole della Corte di New York. Il Tribunale di Prato accoglie la domanda proposta dall’agente  di risoluzione del contratto per colpa del Preponente e  il Preponente viene condannato non solo al pagamento delle indennità di fine rapporto calcolate nel massimo importo, ma anche al pagamento di provvigioni non pagate per affari conclusi direttamente dalla Preponente all’insaputa dell’Agente ed emersi nell’ambito della richiesta CTU percipiente.  Pesante e meritata la condanna  del Preponente! (confermata anche nel successivo gradi di appello).

Tribunale di Prato n.891 del 2011