Sentenze civili

Trib. Prato 17 settembre 2008

Diritto societario: ai sensi dell’art. 2534 c.c., se previsto nello statuto, gli eredi del socio deceduto subentrano in luogo del de cuius nella partecipazione della società cooperativa, qualora non abbiano manifestato, in tempi ragionevoli, chiara volontà di recedere (clausola di continuazione).
Niente da fare quindi per gli eredi disinteressati alla partecipazione che non potranno, pertanto, reclamare la liquidazione della quota sociale.

Trib. Prato 17 settembre 2008

Trib.Prato 21 febbraio 2005

     L’adeguata istruttoria convince il Tribunale  della esistenza dello stato di incapacità naturale dell’anziana  contraente nel momento  del perfezionamento dei contratti di compravendita immobiliari.
Declaratoria di annullamento di tutti i contratti ex art. 428 c.c..
Fallito l’intento di una figlia di intestare i beni della madre, alla società di famiglia, approfittando della suo stato mentale compromesso ed  in danno dei diritti successori dell’altra figlia.

Trib.Prato 21 febbraio 2005